vegan

Home » vegan

Polpettine di quinoa italiana e fagioli freschi ai semi di cardo su salsa di peperoni arrosto al pepe di Sichuan

Mi capita di indulgere un po’ troppo nel letto, quando l’estate è nel vivo. Mi riduco a portare fuori Urano quando il sole è già al mezzogiorno, le campane suonano tutte insieme e l’ombra sotto le palazzine del paese si assottiglia. Se conoscesse il risentimento, me la farebbe pagare per …

Polpettine di quinoa italiana e fagioli freschi ai semi di cardo su salsa di peperoni arrosto al pepe di SichuanLeggi tutto »

Il nuovo granosalis è online!! (e una crostatina con crema di mandorle e mirtilli freschi)

Ebbene sì, il nuovo granosalis è online!! Dopo anni (quanti? Due? Tre? Non me lo ricordo più) da quando ho iniziato ad accennare che era l’ora di occuparsene, finalmente ce l’ho fatta. Il tempo è sempre stato poco, i casini tanti, così ho continuato a mantenere il processo sempre molto …

Il nuovo granosalis è online!! (e una crostatina con crema di mandorle e mirtilli freschi)Leggi tutto »

Fragole allo sciroppo di mela con melissa e fiori di sambuco

Giugno è appena iniziato, e a me pare già finito. Guardo il calendario con l’orario del lavoro, gli altri impegni presi, il pensiero di ciò che vorrei fare e ho l’impressione che sabato 30 sia appena dietro l’angolo. Corre veloce, questa primavera, arranco un po’ nel cercare di starle dietro …

Fragole allo sciroppo di mela con melissa e fiori di sambucoLeggi tutto »

Tagliatelle di grano Turanicum al pesto di fave con fiori di cardo e d’acacia

Pagina bianca. E fuori dalla porta di casa, azzurro, verde brillante, i mille colori dei fiori e calore, accompagnato da un venticello fresco e dal ronzare delle api. In questi giorni maggio si sta facendo di nuovo riconoscere, ed io, nonostante le tante idee e ispirazioni che arrivano continuamente, non …

Tagliatelle di grano Turanicum al pesto di fave con fiori di cardo e d’acaciaLeggi tutto »

Tisana alla calendula, un regalo di aprile

“Amore, quanto mi piace la primavera!!”, gli ho detto in un pomeriggio di metà aprile, abbracciandolo, col sole e il vento addosso, davanti all’immenso mare verde di grano agitato, con quello strano effetto slow-motion da sembrare quasi irreale. L’abbiamo attraversato tante volte, quel sentiero, ma proprio quel giorno abbiamo scoperto …

Tisana alla calendula, un regalo di aprileLeggi tutto »

Torna su
X