Archivi per il Tag: senza-glutine

Polpette di bucce di piselli

polpette_piselli_2
Qualcuno, già nello scorso post dedicato alla melissa, si aspettava di veder spuntare la focaccia ai carciofi di cui ho parlato un paio di settimane fa. A qualcun altro nei commenti di quel post ho detto che magari l’avrei pubblicata per il Pasta Madre Day, che per chi non lo sapesse è il 31 maggio, e ora mi trovo a dare clamorosamente buca. Sì, perchè più di un post a settimana, soprattutto in queste settimane, non gliela posso proprio fare a produrli, e come facevo a lasciare indietro questa ricetta squisita di cui vi parlo oggi?! La stagione dei piselli è fin troppo breve e questa chicca ve la dovevo prima che finisse: queste polpettine, oltre ad essere molto ma molto buone, vi permettono di utilizzare ciò che normalmente si scarta in grosse quantità, ovvero le bucce dei piselli. Non sono riuscita a trovare informazioni in giro circa i valori nutrizionali di questi baccelli, ma sono certa che sono ottimi. In ogni caso sono più che commestibili e a livello popolare l’abitudine di cucinarli è ancora abbastanza diffusa.read more

Melissa – Proprietà, raccolta ed essiccazione

melissa_2
Ma quant’è bello maggio?! Io non mi stanco mai di constatarlo, stagione dopo stagione, questo mese mi lascia davvero a bocca aperta. Quel verde che più intenso non si può, quel cielo azzurro pieno, luminoso, le nuvole bianche e contrastate che si stagliano sull’orizzonte, sedute comode e sicure di sé. E la neve…la neve dei pioppi che scende copiosa trasportata dal vento, si poggia dappertutto e colora di bianco le rive dei ruscelli, i margini del bosco, le punte delle spighe di grano ancora giovani e verdi. Quella neve è capace di commuovermi quando mi sorprende venendomi incontro tra i campi aperti e il sottobosco illuminata dalla luce radente del sole del mattino. Me ne volo via con lei, volteggio calma e leggera fino a poggiarmi con delicatezza sui miei sogni più belli.read more

Asparagi e carciofi in insalata con menta e aceto balsamico

asparagi_carciofi
Ricordate che un paio di settimane fa vi ho parlato di quell’uscita con l’associazione Erbandando sulle colline sopra Stigliano, in Val di Merse? Beh, ci sono andata, il tempo ci ha miracolosamente graziati e l’escursione è stata molto bella, a parte 800 matti in mountain bike che hanno attraversato gli stretti sentieri del bosco strisciandoci accanto a tutta velocità. Peccato però che ci sia stato un piccolo malinteso, visto che la guida non era un’erborista ma un’antropologa, e che quindi il riconoscimento di erbe non era proprio in programma…ma Carmen, che fa parte dell’associazione e che era lì con noi a camminare, si è offerta di accompagnarmi per una piccola uscita fatta apposta per me, che abbiamo fatto lo scorso martedì nei prati intorno alla bellissima Tenuta di Spannocchia, per concludere insieme alle belle donne di Erbandando intorno a un grosso tavolo zeppo di tazze, acqua calda e infusi, in attesa dell’inizio della loro riunione. read more

Biancospino – Raccolta ed essiccazione

biancospino
Qui se continuo a temporeggiare e a lasciare questi articoli in sospeso va a finire che di tempo ne passa troppo, i rami sfioriscono e le informazioni che voglio passarvi per quest’anno diventano un po’ inutili. Questo mi scoccerebbe in modo particolare per la pianta di cui vi parlo oggi, perchè in verità questo post lo sto premeditando dallo scorso autunno, quando il Biancospino ho iniziato a conoscerlo. Sulla scia della raccolta dei falsi frutti di rosa canina ho iniziato a chiedermi se quelle bacche rosse che vedevo in abbondanza sui cespugli dietro casa e sui miei sentieri abituali avessero una qualche proprietà fitoterapica e valesse la pena raccoglierli. E sinceramente una parte di me, che dopo la rosa canina di bacche rosse non ne voleva più sapere, sperava davvero tanto che no, mentre l’altra parte era già pronta a mettersi sotto con la raccolta. Alla fine la prima è stata accontentata, ma anche la seconda, perchè l’appuntamento col biancospino è stato solo rimandato alla Primavera, che poi sarebbe adesso, anzi è già molto tardi! :-(read more

Carciofi brasati con le fave al profumo di menta e limone

carciofave_2
Questa settimana doveva essere dedicata ad un articolo diverso, ma che volete, i programmi non sempre si riescono a rispettare, quindi questa ricetta si è imposta con prepotenza per il semplice fatto di essere già stata cucinata e fotografata oltre una settimana fa :-). Tra l’altro il motivo per cui non posso rispettare i programmi è che il weekend mi si è riempito di cose molto piacevoli, di cui non vi posso parlare oggi anche se è lunedì perchè questo post è decisamente in differita, già scritto prima del weekend, aspettando il fine settimana e la passeggiata erboristica nelle colline sopra Stigliano, comune di Sovicille provincia di Siena, un territorio davvero splendido e incredibilmente ricco a livello naturalistico e paesaggistico, soprattutto in questo periodo dell’anno. read more

Zuppa di cannellini, finocchi e ortica

zuppa_cannellini_ortica
Questa zuppa è colpa di Manuela, sappiatelo. La primavera è qui già da almeno 3 settimane e io vi propongo una zuppa calda. E’ che quella ragazza adorabile, che se ancora non la conoscete andate subito a scoprire il suo grande talento per la scrittura, la cucina, la fotografia, ha pensato bene di dare il suo arrivederci all’inverno con una zuppa niente male, che appena l’ho vista mi ha fatto scattare una voglia immediata di fagioli. Così subito dopo aver letto il suo post, ho fatto un ammollo veloce per gli ultimi cannellini rimasti in dispensa, dicendomi che poi la sera mi sarei inventata qualcosa. Poi è capitato che abbia sperimentato una ricetta con l’ortica e me ne sia avanzata un pochino già lessata e in frigo, oltre a insalate varie, avevo solo finocchi. Ho pensato che con questi 3 ingredienti sarebbe venuta fuori una zuppa favolosa: oh, a me è piaciuta da matti, quindi ve la voglio assolutamente passare, per celebrare degnamente pure io la fine dell’inverno che, come già dicevo tempo fa, ha una sua infinita bellezza, come ogni stagione della natura e della vita.read more

Purè di patate senza latticini

purea
Con il post di oggi riprendo un po’ le fila di quello della scorsa settimana. Così come scegliere di mangiare vegan non vuol dire necessariamente rinunciare a mantecare il risotto, allo stesso modo non vuol dire neanche rinunciare a un purè di patate cremoso e saporito. Ho sempre adorato il purè, per me è tutt’altro che un piatto da ospedale, a dire il vero ho sempre adorato qualsiasi cosa che fosse a base di patate. Quand’ero piccola e rompevo le scatole a mio padre perché mi preparasse qualcosa che mi piaceva i candidati erano nell’ordine: gnocchi al pomodoro; purè di patate; pizza di patate (ossia patate schiacciate e ripassate in padella tipo frittata, mescolate al tempo con mozzarella e mortadella. Una volta eliminata la carne ho continuato comunque a reclamarla spesso in versione veg, troppo buona!). read more

Risotto al radicchio tardivo di Treviso e noci – mangiare vegan non vuol dire rinunciare alla mantecatura…

risotto_radicchio
…Soprattutto quando è così semplice da fare! Non so voi, ma io, da quando ho iniziato a eliminare i latticini, la mantecatura del risotto l’avevo completamente abbandonata, che tanto è buono pure senza. Sì, sarà anche vero, ma con è un’altra cosa :-) Ho poi sperimentato diverse modalità per sostituire il burro e dare quel cremoso effetto finale, magari in futuro vi parlerò di ogni esperimento ben riuscito, ma questo che vi giro oggi è in assoluto il metodo più semplice ed essenziale. Magari risulterà addirittura troppo semplice per qualcuno, poco creativo e originale, ma non bisogna dimenticarsi che la cucina, oltre ad essere un’arte, è anche un’azione estremanente pratica e funzionale a nutrirci 3 volte al giorno, tutti i giorni. Capirete bene tutti che non si possono fare i salti mortali ogni singolo giorno per tirare fuori ricette supercomplicate ed esteticamente piacevoli, e neanche si possono delegare i propri importantissimi pasti quotidiani ai 4 Salti in Padella. Ci vuole la giusta via di mezzo, quindi largo alla creazione e all’originalità, ma anche ai piatti semplici e veloci, che siano allo stesso tempo sani e consapevoli.read more

Succo Ace Homemade

succo_ace
Quando ero piccola adoravo accompagnare mio padre a fare la spesa il sabato. Non tanto al mercato, anche se mi piaceva molto, perchè ci andava troppo presto la mattina e a me piaceva troppo dormire. Ma il pomeriggio al supermercato non me lo volevo perdere: per me era come andare nel paese dei balocchi (ve l’ho già detto che mi è sempre piaciuto mangiare, sì?), adoravo riempire il carrello di ogni sorta di schifezze offerte dalla grande distribuzione, che avrei poi fatto fuori durante i lunghi pomeriggi di compiti e davanti alla tv la sera dopo cena. Questo fino ai 12 anni circa, poi, si sa, l’adolescenza inizia a riempire i sabato pomeriggio di parecchie altre cose…Per fortuna poi sono arrivati anche i vent’anni e insieme a loro un primo bagliore di consapevolezza alimentare. Merendine, caramelle e snack confezionati erano già parecchio diminuiti nella mia dieta quotidiana, ma hanno cominciato a farlo sempre di più fino a scomparire del tutto.read more

Insalata invernale in agrodolce e nuove emozionanti scoperte

insalata_agrodolce
Oggi, mentre inizio a scrivere la bozza di questo post che pubblicherò la settimana prossima, è il 14 febbraio e io sono appena andata in posta a pagare una bolletta in bici. Senza giacca. Sì, a febbraio. Questo è in assoluto l’inverno più caldo che io mi ricordi di aver vissuto durante i miei 31 anni, non so se qualcuno con più stagioni sulle spalle può dirmi se ricorda qualcosa di simile…mi sembra parecchio strano e un po’ mi preoccupa, che l’equilibrio di questo ecosistema ce l’ho a cuore e credo dovrebbero avercelo tutti, visto che ne dipendiamo più strettamente di quanto questo mondo sempre più tecnologico voglia farci credere.read more