Archivi per il Tag: primavera

Frittelle dolci di fiori di sambuco e acacia

frittelle_sambuco
Sono di ritorno dal laboratorio di impasto fatto in piazza ad Asciano, quello che vi dicevo la settimana scorsa. É stato bello, disordinato e caotico come tutte le situazioni di piazza, pieno di sole e di gente intorno, comprese 6 piccole mani di bambini entusiaste di pasticciare con acqua e farina. É valsa la pena pulire e cuocere tutti quei 65 carciofi per il ripieno della focaccia il giorno prima, e ho anche trovato a chi spacciare la mia pasta madre, ormai convertita allo stato liquido (ma quanto è più comoda e reattiva?), che benché sia 90enne è ancora bella arzilla e pare avere una gran voglia di viaggiare. La ricetta di ciò che abbiamo preparato è lì pronta per voi, ma non subito, che oggi voglio fare un’altra cosa prima che scompaiano i fiori di sambuco e di acacia dalla circolazione. read more

Asparagi e carciofi in insalata con menta e aceto balsamico

asparagi_carciofi
Ricordate che un paio di settimane fa vi ho parlato di quell’uscita con l’associazione Erbandando sulle colline sopra Stigliano, in Val di Merse? Beh, ci sono andata, il tempo ci ha miracolosamente graziati e l’escursione è stata molto bella, a parte 800 matti in mountain bike che hanno attraversato gli stretti sentieri del bosco strisciandoci accanto a tutta velocità. Peccato però che ci sia stato un piccolo malinteso, visto che la guida non era un’erborista ma un’antropologa, e che quindi il riconoscimento di erbe non era proprio in programma…ma Carmen, che fa parte dell’associazione e che era lì con noi a camminare, si è offerta di accompagnarmi per una piccola uscita fatta apposta per me, che abbiamo fatto lo scorso martedì nei prati intorno alla bellissima Tenuta di Spannocchia, per concludere insieme alle belle donne di Erbandando intorno a un grosso tavolo zeppo di tazze, acqua calda e infusi, in attesa dell’inizio della loro riunione. read more

Ortica – Raccolta ed essiccazione

ortica
Vi succede di sentirvi troppo carichi di imput e informazioni esterne? Una sensazione di pienezza nella testa che non genera soddisfazione ma caos, confusione. Credo che nel nostro tempo, nel nostro mondo occidentale, sia qualcosa di molto comune e non so se sia un bene. L’informazione è vita, è humus fertile per la creatività, permette all’altro da noi di entrare in noi e stimolare nuove idee e punti di vista. Quando però diventa troppa credo che il suo ruolo si trasformi diventando più un’ostacolo che una risorsa per la nostra mente, così avida di assorbire da fuori che inizia a limitare la sua propria espressione creativa, la sua capacità di produrre qualcosa di nuovo, di personale. read more

Biancospino – Raccolta ed essiccazione

biancospino
Qui se continuo a temporeggiare e a lasciare questi articoli in sospeso va a finire che di tempo ne passa troppo, i rami sfioriscono e le informazioni che voglio passarvi per quest’anno diventano un po’ inutili. Questo mi scoccerebbe in modo particolare per la pianta di cui vi parlo oggi, perchè in verità questo post lo sto premeditando dallo scorso autunno, quando il Biancospino ho iniziato a conoscerlo. Sulla scia della raccolta dei falsi frutti di rosa canina ho iniziato a chiedermi se quelle bacche rosse che vedevo in abbondanza sui cespugli dietro casa e sui miei sentieri abituali avessero una qualche proprietà fitoterapica e valesse la pena raccoglierli. E sinceramente una parte di me, che dopo la rosa canina di bacche rosse non ne voleva più sapere, sperava davvero tanto che no, mentre l’altra parte era già pronta a mettersi sotto con la raccolta. Alla fine la prima è stata accontentata, ma anche la seconda, perchè l’appuntamento col biancospino è stato solo rimandato alla Primavera, che poi sarebbe adesso, anzi è già molto tardi! :-(read more

Carciofi brasati con le fave al profumo di menta e limone

carciofave_2
Questa settimana doveva essere dedicata ad un articolo diverso, ma che volete, i programmi non sempre si riescono a rispettare, quindi questa ricetta si è imposta con prepotenza per il semplice fatto di essere già stata cucinata e fotografata oltre una settimana fa :-). Tra l’altro il motivo per cui non posso rispettare i programmi è che il weekend mi si è riempito di cose molto piacevoli, di cui non vi posso parlare oggi anche se è lunedì perchè questo post è decisamente in differita, già scritto prima del weekend, aspettando il fine settimana e la passeggiata erboristica nelle colline sopra Stigliano, comune di Sovicille provincia di Siena, un territorio davvero splendido e incredibilmente ricco a livello naturalistico e paesaggistico, soprattutto in questo periodo dell’anno. read more

Cous Cous con borragine e ortica al profumo di limone

cous-cous_borragine
Non faccio fatica a riconoscere in me le caratteristiche di una persona nata col sole in Toro, ma molto spesso quelle dell’ascendente in Vergine mi sfuggono proprio. Casa mia è un delirio, la mia dispensa tocca alle volte dei livelli di disordine che mi rendono piuttosto difficile trovare un sacchetto di lenticchie o peggio ancora una bustina di zafferano, del mio desktop poi meglio non vi parli…Mi piace l’ordine, ma sono assolutamente incapace a mantenerlo. Quando riesco a farlo, anche solo per un paio di giorni, tutto mi appare più facile, chiaro e leggero. Quando invece il disordine cresce troppo intorno a me porta caos anche nella mia mente, che a sua volta mi porta a dedicarmi alle cose in maniera confusa e complicata, un circolo vizioso fin troppo scontato. read more

Pici fatti in casa con pesto di finocchietto selvatico

pici_finocchietto
Questa Primavera mi riempie di stimoli tanto quanto mi riempie di frustrazione. Sì, perché più stimoli arrivano più mi ritrovo nell’impossibilità di seguirli tutti, alle volte perché ci vuole tempo che non ho, altre perché ci vogliono soldi che non ho. Per questo capita che mi senta piena di vita e creatività e allo stesso tempo abbia la sensazione di avere le ali legate. E mi rendo conto che non si tratta sempre e solo di possibilità o non possibilità di dare seguito ad alcune cose, alle volte questa frustrazione deriva da un’ansia di fare, imparare, vivere tutto e subito, come se non volessi aspettare, come se volessi condensare tutto il sapere e l’esperienza in un’unico istante, in cui tutto arriva a compimento liberandomi da quella tensione, dall’attesa necessaria a vedere un sogno o un desiderio crescere, svilupparsi e realizzarsi. read more

Zuppa di cannellini, finocchi e ortica

zuppa_cannellini_ortica
Questa zuppa è colpa di Manuela, sappiatelo. La primavera è qui già da almeno 3 settimane e io vi propongo una zuppa calda. E’ che quella ragazza adorabile, che se ancora non la conoscete andate subito a scoprire il suo grande talento per la scrittura, la cucina, la fotografia, ha pensato bene di dare il suo arrivederci all’inverno con una zuppa niente male, che appena l’ho vista mi ha fatto scattare una voglia immediata di fagioli. Così subito dopo aver letto il suo post, ho fatto un ammollo veloce per gli ultimi cannellini rimasti in dispensa, dicendomi che poi la sera mi sarei inventata qualcosa. Poi è capitato che abbia sperimentato una ricetta con l’ortica e me ne sia avanzata un pochino già lessata e in frigo, oltre a insalate varie, avevo solo finocchi. Ho pensato che con questi 3 ingredienti sarebbe venuta fuori una zuppa favolosa: oh, a me è piaciuta da matti, quindi ve la voglio assolutamente passare, per celebrare degnamente pure io la fine dell’inverno che, come già dicevo tempo fa, ha una sua infinita bellezza, come ogni stagione della natura e della vita.read more

Spring is in the air…

fragola
…ed è nell’aria già da settimane oltre ad essere arrivata oggi sul calendario, mi ci voleva davvero quest’anno. Dopo tutte le secchiate di pioggia che ci sono cadute sulla testa nella stagione “fredda” (capirete da voi il perché del virgolettato, immagino), per me è una gioia potermi scaldare le ossa con netto anticipo rispetto alla media. La vera Primavera l’ho sentita già oltre una settimana fa, andando in bici a fare la spesa: quel profumo di nuovo e di vita che entra prepotente nelle narici è inconfondibile, una vera fonte di benessere psicofisico. Quell’odore per me ha annunciato la Primavera più di qualsiasi rondine o fioritura anticipata.read more

Purè di patate senza latticini

purea
Con il post di oggi riprendo un po’ le fila di quello della scorsa settimana. Così come scegliere di mangiare vegan non vuol dire necessariamente rinunciare a mantecare il risotto, allo stesso modo non vuol dire neanche rinunciare a un purè di patate cremoso e saporito. Ho sempre adorato il purè, per me è tutt’altro che un piatto da ospedale, a dire il vero ho sempre adorato qualsiasi cosa che fosse a base di patate. Quand’ero piccola e rompevo le scatole a mio padre perché mi preparasse qualcosa che mi piaceva i candidati erano nell’ordine: gnocchi al pomodoro; purè di patate; pizza di patate (ossia patate schiacciate e ripassate in padella tipo frittata, mescolate al tempo con mozzarella e mortadella. Una volta eliminata la carne ho continuato comunque a reclamarla spesso in versione veg, troppo buona!). read more