Archivi per il Tag: inverno

Strudel di mele


Un dolce finalmente!!! Quello che ci voleva per me in queste giornate, caratterizzate da una nebbia fitta e persistente che neanche in Valpadana. Se c’è una cosa che climaticamente non sopporto e mi intristisce è la nebbia, soprattutto sapendo che dietro c’è un sole luminosissimo. Mi consolo col camino acceso e questa delizia fatta di pochi e semplici ingredienti che danno un gran risultato, soprattutto per chi come me adora le mele. Sarò breve che domani parto e ho ancora un po’ di cose da fare. Per questa ricetta devo ringraziare Marina, della scuola di cucina naturale Gioia di vivere, di cui vi ho già parlato in occasione della zuppa di cavolo nero e fagioli. Marina con i dolci ci sa fare davvero, tant’è che ha da poco attivato un nuovo corso specifico per la pasticceria naturale, invidio chiunque abbia partecipato e parteciperà in futuro!read more

Gnocchi di patate al ragù vegetale


Lo so, non è una ricetta granché originale, ma è in assoluto uno dei miei piatti preferiti, da sempre, da quando ero bambina. Non so quante volte ho pressato le mie nonne (che facevano entrambe degli gnocchi eccezionali) con insistenti richieste. Loro cercavano sempre di glissare, che l’opera un po’ le affaticava, ma alla fine cedevano sempre con mia somma gioia e soddisfazione. Mi piaceva aiutarle a rigirare i cilindri di impasto sulla grattugia e nel frattempo inziavo già a farne fuori qualcuno crudo.read more

Zucchero integrale aromatizzato agli agrumi – Autoproduzione di Dicembre


Stamattina sveglia prestissimo, il panorama fuori dalla finestra lanciava un solo messaggio: tornatene sotto le pezze. Il prato del giardino completamente ghiacciato, l’alba ancora lontana di una mezzora, nebbia tra le colline e un freddo dentro casa da doppio maglione. Ho resistito alla tentazione di rimettermi nel letto e aspetto con trepidazione il prossimo sabato per una bella mattina senza sveglia.
Non mi rassegno ancora al freddo che fa, anche perché le condutture del metano si fermano a circa 300 metri da casa mia, il GPL costa carissimo e sto già per finire il primo carico di legna, la prospettiva di fare una nuova catasta con questo gelo non mi piace proprio. Insomma, il clima invernale poteva farsi attendere ancora un po’, siamo pur sempre ancora in autunno!read more

Rosa canina – Autoproduzione di Dicembre


Fuori piove a dirotto, da due giorni. Io, appena sorseggiato l’ultimo succo di melograno che la mia prodiga pianta mi ha concesso (non so quando mi rassegnerò al fatto che non ho più melograni da spremere), approfitto del diluvio per starmene qui rintanata e parlarvi un po’ della mia ultima raccolta di frutti selvatici. Finalmente una rispolverata alla categoria delle erbe spontanee, che nella stagione fredda se ne sta un po’ in letargo pure lei. Novembre è il mese ideale per raccogliere i falsi frutti di rosa canina, il che oltre a dare l’occasione per bellissime passeggiate lungo sentieri di campagna, ci consente di fare scorta di queste bacche preziose, utilissime guardacaso proprio per prevenire e contrastare i vari malanni invernali. Ma quanto è saggia la natura?read more

Crema di olive kalamata e semi di girasole


Mi è arrivata un’esplicita richiesta da due amici dello Spazio Oxygene per nuove ricette di cose spalmabili, che le melanzane per fare il babaganoush ormai non ci sono più. Ve l’ho promesso ed eccola qui, una nuova deliziosa cremina per il vostro godimento, e ovviamente per quello di chiunque stia leggendo e abbia voglia di provare la ricetta. Oggi non mi dilungo che ho un sacco da fare, vado subito al dunque…trattasi di una tapenade vegetale a base di olive kalamata e semi di girasole, dal gusto piuttosto deciso, che potete anche rendere più delicata omettendo degli ingredienti come l’aceto balsamico e la cipolla. A me piace molto in questa versione, sperimentate e trovate quella che più vi si addice. read more

Cavolo nero e dita ad artiglio


Ovvero: l’importanza della presenza in cucina. Presenza nel senso di essere davvero lì mentre si prepara qualcosa, con la testa e con il cuore, immergendosi nella propria attività come una meditazione, senza vagare chissà dove tra pensieri ed emozioni perturbanti. E se vi dò questo consiglio è per esperienza, maturata negli anni e soprattutto in occasione di una serata di un paio di anni fa in cui ho preparato la ricetta che oggi vi propongo, una deliziosa zuppa di cavolo nero e fagioli cannellini. Si dà il caso che avessi ritirato proprio quella mattina il mio fedelissimo Japan Caddie, compagno inseparabile di qualsiasi mia preparazione culinaria, dalla bottega dell’arrotino da cui l’avevo portato ad affilare. E vi assicuro che il vecchino aveva fatto davvero bene il suo lavoro.read more

Condimento per insalata alle foglie di sedano e mandorle


Chi si ritrova a mangiare parecchia insalata, praticamente a ogni pasto, oppure ha l’intento di iniziare a mangiarne di più, può aver bisogno di tirare fuori un po’ di fantasia per avere ogni giorno un dettaglio differente che renda più vario e appetitoso il proprio pasto. C’è anche chi ne ha fatto una sfida: di recente ho conosciuto Salad Pride, un blog inglese a cui l’autore ha dato vita per raccogliere le ricette di insalata che quotidianamente portava in ufficio da casa e che i suoi colleghi avevano iniziato ad invidiargli. Per lui era un modo di rendere la sua pausa pranzo più sana e nutriente, poi ha iniziato a condividere le ricette sul blog fino a darsi la sfida di proporre una nuova insalata ogni giorno per un anno, sempre fotografata sul tavolo della sua postazione di lavoro. Per dirvi che l’insalata, lungi dall’essere un piatto banale, si presta a mille elaborazioni e accoppiamenti insoliti e fantasiosi.read more

Spicchi di patate al forno


Adoro le patate, in ogni tipo di preparazione. Datemi anche un semplicissimo piatto di patate lesse al prezzemolo e mi farete felice. Se poi me le fate al forno, allora sarò felice il doppio!
Sono sempre alla ricerca di ulteriori modi per aumentare la croccantezza e la bontà delle patate al forno, uno dei miei piatti preferiti in assoluto. Mi sono imbattuta in una ricetta interessante sul blog Cookie and Kate, e la foto era così invitante che l’ho voluta sperimentare. read more

Quinoa e lenticchie alle spezie

Da quello che leggo in giro sulla rete, pare che in molti abbiano problemi nel capire come far fuori quella confezione di quinoa che hanno in dispensa dalla notte dei tempi. In realtà la quinoa è un alimento semplicissimo da preparare, è veloce e anche con pochi condimenti semplici e crudi può dare grandi soddisfazioni. Forse è solo che per noi è un cibo relativamente nuovo, quindi culturalmente non ci abbiamo ancora fatto troppo l’abitudine. E allora abituiamoci! Andate a riesumare quel pacchetto in fondo al pensile della cucina. Se ormai è troppo tardi ed è scaduto, vale la pena comprarne un altro e non fargli fare la stessa fine :-)read more