Riso rosso al wok con verdure estive speziate


Lo so, siamo nel pieno di una delle più torride estati della storia, fa caldissimo, si producono litri di sudore al minimo movimento, ma io alle spezie non resisto, che ci posso fare? Certo non le uso molto spesso in questi giorni, la maggior parte dei miei pasti sono costituiti da megainsalate e verdure crude, a volte da sola frutta, ma a volte anche da ciò che vi propongo oggi. In questo piatto c’è una miscela delle mie 3 spezie preferite, che sono presenti volendo anche nel curry, ma che io preferisco miscelare da me regolando le dosi come più mi piace e utilizzando se voglio semi e grani al posto delle polveri. La sostanza più benefica presente in questo riso saltato è probabilmente la curcuma. Oltre ad avere un sapore eccezionale, è notoriamente ricchissima di proprietà terapeutiche, antinfiammatorie, antiossidanti, disintossicanti e preventive verso svariate forme di tumore. Sono proprietà che in India si conoscono da tempi remoti, ma che qui in Occidente sono state prese in considerazione e studiate più che altro a partire dagli anni ’70. E a quanto pare questi studi confermano le sue virtù, tanto che nel ’96 due ricecatori indiani in un’università americana hanno provato a brevettare un farmaco il cui principio attivo era proprio la curcuma. Fortunatamente gli è andata male.
Anche il cumino e il coriandolo non mancano di proprietà e di sapore, secondo me soprattutto il coriandolo, che metterei ovunque.

// Riso rosso al wok con verdure estive speziate //

°° Ingredienti °°

      • 280 grammi di riso rosso thailandese integrale
      • 4 carote medio-piccole
      • 4 zucchine come sopra
      • 1 cipollotto grande o 2 piccoli
      • 2 cucchiaini di coriandolo in grani
      • 2 cucchiaini di semi di cumino
      • 2 cucchiaini di curcuma
      • prezzemolo tritato in quantità
      • una manciata di semi di girasole
      • olio e.v.d’oliva
      • sale
Sciacquate il riso e mettetelo in una pentola con una quantità d’acqua pari al doppio del suo volume. Quando l’acqua bolle aggiungete una manciatina di sale grosso, abbassate la fiamma e continuate a cuocere col coperchio non chiuso ermeticamente (che sennò va a finire che l’acqua deborda) finché il riso non avrà assorbito tutta l’acqua: ci vorrà all’incirca una mezzora. Fate attenzione a non farlo attaccare nella fase finale della cottura, assaggiate e giudicate se va aggiunta ancora poca acqua, sennò spegnete il fuoco e lasciatelo gonfiare ancora un po’.
Tagliate le verdure a fiammifero e affettate finemente la cipolla. Scaldate un po’ d’olio nel wok e aggiungete la cipolla insieme alle spezie e a un pizzichino di sale, dopodiché abbassate la fiamma, coprite col coperchio e lasciate andare 5 minuti, finché la cipolla non sarà appassita.
Aggiungete le verdure, salate, mischiate con un cucchiaio di legno e cuocete a fiamma bassa col coperchio aggiungendo un filo d’acqua solo se necessaria. Le verdure dovranno cuocere poco, 5-7 minuti, col vapore della loro stessa acqua interna che il sale tira fuori, devono cuocersi ma rimanere un po’ croccanti. Lasciatele riposare coperte mentre aspettate che sia pronto il riso.
Quando il riso è fatto, aggiugetelo alle verdure nel wok e amalgamate il tutto a fiamma alta per qualche minuto. Mettete il riso nei piatti e completate con un filo d’olio a crudo, qualche seme di girasole e abbondante prezzemolo tritato. O almeno, io abbondo perché adoro il prezzemolo fresco, voi fate come volete a seconda del vostro gusto!

Se non avete il wok, provate con una padella molto capiente, anche se la forma del wok facilita molto la rapidità e la qualità della cottura delle verdure. L’ideale sarebbe quello di ghisa, che personalmente ho provato in case altrui con grande soddisfazione. Ecco, bisogna poterselo permettere visto che costa, io per ora mi accontento di quello che ho, rubato a casa dei miei (grazie mamma e papà!)

Ti è piaciuto questo post? Condividilo!

2 Risposte a Riso rosso al wok con verdure estive speziate

  1. Giulia ha detto:

    Ciao!! volevo sapere le spezie le metti direttamente intere o le triti al mixer?

    • Claudia_GranoSalis ha detto:

      Ciao Giulia! Le spezie le metto intere, adoro sentire i grani di coriandolo e i semi di cumino sotto i denti mentre mastico. Tieni conto che un po’ si tostano in cottura, quindi pur restando croccanti diventano più morbide. Se vuoi tritarle ti consiglio un piccolo mortaio più che il mixer, in modo che rimangano più grossolane e si miscelino bene anche alla polvere di curcuma.

Leave a reply