Archivi per il Mese: dicembre 2013

Menta essiccata – Autoproduzione di Dicembre parte terza

menta
…E dopo questa mi fermo per un po’, ve lo dico! Era Ottobre 2012 quando ho scritto che avrei postato un’autoproduzione al mese per un anno, direi che ho mantenuto abbondantemente la promessa visto che ho anche sforato di due mesi e che a novembre e dicembre le autoproduzioni sono state doppie e triple :-)
Mi ci sono impegnata parecchio e sono soddisfatta della raccolta, che è stata per me molto stimolante, come spero anche per voi. Se vi siete persi le puntate precedenti andate a dare un’occhiata alla pagina della categoria. É chiaro che non mi fermo certo qui, visto che dedicarmici mi piace assai, ma i post saranno forse più sporadici…forse!read more

Olive in salamoia – Autoproduzione di Dicembre parte seconda

olive
Che mese di fuoco questo dicembre…a tratti non mi ricordo neanche più come mi chiamo. E questo mi fa capire che c’è qualcosa che non va. La nebbia fitta che continua ad avvolgere queste valli, mentre là fuori la maggior parte di voi si starà godendo il sole favoloso e il cielo azzurro che qui in questi giorni si fanno vedere così di rado, sembra volermi invitare a entrare in un bozzolo, a rallentare, andare piano, che la visibilità è scarsa e non si vede bene la strada. La natura in quel bozzolo ci sta entrando, ci avviciniamo al giorno più corto dell’anno e non è tempo di essere frenetici. O almeno così sarebbe se seguissimo davvero questo ritmo naturale, ma il natale è alle porte, le città sono nel delirio più totale, la gente si barcamena tra i suoi mille impegni e l’organizzazione delle feste, i regali, il cenone e le varie ed eventuali che tutti ben sapete. read more

Tintura madre di rosa canina – Autoproduzione di Dicembre parte prima

rosa_canina_2013
L’avevo già fatto, quest’anno, il mio raccolto di rosa canina. Nonostante l’anno scorso, se vi ricordate, dopo aver fatto quest’esperienza la prima volta avevo detto che non sapevo mica se l’avrei rifatta. Ma poi ho preso coraggio, mi ci sono messa con stoica pazienza, ho raccolto, pulito, essiccato e ho fieramente tappato i miei barattoloni di cinòrrodi essiccati, miniera di vitamina C e antiossidanti. Ero soddisfatta e contenta del risultato, potevo anche togliermi il pensiero dalla testa. Poi una mattina, durante una delle mie passeggiate con Urano, l’ho visto. Il più bell’arbusto di rosa canina mai incontrato, con delle bacche enormi, rosso vivo, perfette. Una tentazione troppo grande, soprattutto considerando il fatto che un’altra idea di autoproduzione mi stava frullando nella testa ormai da un paio di settimane. E quale idea fosse, non c’è bisogno neanche che ve lo dica, se siete entrati qua dentro.read more

Guest post: Italia, cibo e nostalgia

monocooc_in_the_wind
Oggi GranoSalis sperimenta e vi propone un guest post, che, per i profani, sarebbe un articolo che non ho scritto io ma che viene ospitato in questo mio spazio. Di solito queste cose si fanno tra blogger, ma in questo caso l’autrice è una studentessa in giornalismo e il post in questione lo scrive per un’esame previsto dal master che sta frequentando a Londra. Quando Gloria mi ha scritto per propormi questa cosa, un pochino ho titubato, non certo per gelosia di questo mio angolino di rete, quanto per il fatto che ci fosse un “secondo fine” nella scrittura dell’articolo. Ma poi, pensandoci, alla fine nel guest post c’è sempre un secondo fine, sia per chi pubblica, che può farsi conoscere da un pubblico più ampio e variegato, sia per chi ospita, che può aggiungere contenuto originale al proprio spazio. read more